Search
× Search

Notizie dalla Liguria

Liguria, in molti rinunciano alle cure a causa di liste d’attesa snervanti e ticket

Il Rapporto 2015 sul Federalismo in Sanità disegna un quadro italiano e regionale con molte ombre

E’ un quadro con poche luci e molte ombre quello disegnato dal Rapporto 2015 dell’Osservatorio Civico sul Federalismo in Sanità, prodotto dal Tribunale per i Diritti del Malato-Cittadinanzattiva e presentato in questi giorni alla stampa. Rapporto in cui si sottolinea che oltre 4 milioni di italiani rinunciano, per colpa di ticket e liste d’attesa, a curarsi come dovrebbero: rinuncia dettata da motivi economici e difficoltà d’accesso alle prestazioni;  una tendenza acuita drammaticamente nel Sud del Paese. 


Pubblico e privato, un modello condiviso per la sanità ligure

"Pubblico e privato, un modello condiviso per la sanità ligure" è il titolo dell'incontro in programma, domani - martedì 15 dicembre 2015, alle ore 16.30 - nella Sala del Consiglio di Confindustria Genova (Via San Vincenzo, 2). L'incontro, promosso da Confindustria Genova Sezione Sanità e AIOP Liguria, vede l'introduzione a cura di Elisabetta Grillo, Presidente della Sezione Sanità di Confindustria Genova, l'intervento di Valeria Rappini, docente di SDA Bocconi e Coordinatore OCPS, e a seguire la tavola rotonda, moderata dal giornalista Mario Paternostro di Primocanale, a cui prenderanno parte Ettore Sansavini, Presidente AIOP Liguria, Sonia Viale, Assessore alla Sanità della Regione Liguria, Pier Claudio Brasesco, Presidente Cooperativa Medicoop Genova, Massimo Zoni Berisso, Presidente ANMCO Liguria, Lucio Zannini, Coordinatore Cardio-Toraco-Addominale dell'Istituto Gaslini. I membri del Consiglio della Sezione Sanità di Confindustria Genova sono invitati a partecipare con interventi dalla platea. Per informazioni, 010.8338468.


RSS
123456789

Notizie Aiop Nazionale

Le prospettive del Servizio sanitario nazionale nelle previsioni della Nota di Aggiornamento al DEF 2022

Risorse per la sanità in calo di 4,6 miliardi ed un rapporto della spesa sul PIL che si attesterà al 6.1%, a fronte del 6.2 % indicato nel DEF di aprile 2022

In attesa di conoscere le linee programmatiche del nuovo Esecutivo in materia di sanità, Mario Draghi ed il Ministro Franco firmano la Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza 2022 presentato lo scorso aprile. In termini di spesa corrente, l’incremento di 736 milioni previsto per il triennio 2023-2025 rispetto al precedente DEF verrà in gran parte eroso dagli effetti del caro energia e dell’inflazione crescente, mentre in rapporto al PIL si osserva una ulteriore, preoccupante riduzione nel dato di fine periodo che passa al 6,1%.


Aiop: far aumentare la spesa sanitaria al 7,5% del Pil

Intervista della Presidente nazionale di Aiop Barbara Cittadini a Milano Finanza

Tra il 2020 e il 2022 i costi sostenuti dalle strutture sanitarie sono aumentati di circa 3 volte per l’energia elettrica e di 3,5 per il gas. «Le nostre strutture, benché non siano annoverate tra quelle energivore e gasivore, sono, di fatto, tra le aziende a maggiore impatto di consumi», spiega a MF-Milano Finanza la presidente Aiop, l’Associazione Italiana Ospedalità Privata, Barbara Cittadini, «Circa i due terzi sono assorbiti dalle unità di trattamento d’aria, che consentono di mantenere, nelle aree sanitarie, la temperatura costante rispetto ai valori previsti tutto il giorno, 365 giorni l’anno. Per quanto si possa operare con misure di contenimento ed efficientamento, non saranno mai sufficienti se non si interviene sul costo, i due terzi non sono gestibili».


Obbligo mascherine: proroga al 31 ottobre 2022 per le strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali

Pubblicata in G.U. l’Ordinanza del 29 settembre 2022

Pubblicata nella G.U. 30 settembre 2022, n. 229, l’Ordinanza con la quale il Ministero della Salute, come anticipato nella nostra Circolare 144/2022, ha ritenuto necessario e urgente prevedere, anche successivamente al 30 settembre 2022, misure concernenti l'utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie sull'intero territorio nazionale in relazione all'accesso alle strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali.


Inflazione e caro energia: la lettera UEHP alle Istituzioni europee

Le preoccupazioni per la tenuta dei sistemi sanitari e dunque la garanzia del diritto alle cure dei cittadini dei Paesi membri nel documento pubblicato su EURACTIV

La Sanità europea si trova ad affrontare un nuovo fenomeno che rischia di pregiudicare lo stesso modello di welfare che caratterizza il vecchio continente: a settembre, il tasso annuo d’inflazione nell’Eurozona ha fatto segnare l’ennesimo record, passando dal 9,1% di agosto al 10%.


RSS
1345678910Last

Rassegna Stampa Regionale

Articoli delle principali testate giornalistiche nazionali e della stampa locale relativi a sanità, ricerca scientifica e medicina, con una maggior attenzione alla realtà ligure. Il servizio integrale è riservato agli associati Aiop Liguria.

 

Rassegna Stampa Nazionale

RassAiop3HP

La rassegna stampa 
della sanità privata

Servizio riservato agli associati Aiop

Link Istituzionali

Copyright 2022 by Aconet
Back To Top