Search
× Search
lunedì 6 febbraio 2023

News

Crisi Ucraina: le iniziative di Humanitas, Gemelli Molise Spa e casa di Cura San Michele
1554

Crisi Ucraina: le iniziative di Humanitas, Gemelli Molise Spa e casa di Cura San Michele

Il racconto delle iniziative a sostegno dei civili ucraini in fuga dal conflitto

Nella drammatica situazione in cui si trova il popolo ucraino, gli ospedali Humanitas lombardi – IRCCS Istituto Clinico Humanitas di Rozzano, Humanitas San Pio X di Milano, Humanitas Gavazzeni e Castelli di Bergamo e Humanitas Mater Domini di Castellanza – insieme ad Humanitas University hanno aderito al programma di raccolta di Regione Lombardia in collaborazione con la Croce Rossa internazionale.  Anche gli ospedali Humanitas di Torino – Humanitas Gradenigo, Clinica Fornaca e Humanitas Cellini – stanno partecipando attivamente alla campagna di aiuti promossa dalla Regione Piemonte insieme alla Protezione civile.

L’obiettivo è donare farmaci e presidi, come antibiotici, anestetici, soluzioni di espansione del plasma, che verranno subito messi a disposizione delle strutture sanitarie ucraine impegnate nell’emergenza.

Humanitas e i suoi professionisti vogliono dimostrare vicinanza alla popolazione che sta affrontando le conseguenze del conflitto militare e agli operatori sanitari, impegnati in prima linea, con coraggio, dopo la pandemia. Per questo offre un importante contributo economico anche Humanitas Istituto Clinico Catanese.

Inoltre, a fianco della Fondazione Rocca (www.fondazionerocca.com) che ha stanziato un importante contributo, Humanitas segnala e sostiene Fondazione Francesca Rava (www.fondazionefrancescarava.org), che aiuta l’infanzia in condizioni di disagio in Italia e nel mondo, tramite adozioni a distanza, progetti, attività di sensibilizzazione sui diritti dei bambini e volontariato.

La Fondazione Francesca Rava si è attivata a poche ore dallo scoppio della guerra in Ucraina con il dottor Oleg Bodnar, chirurgo pediatra ucraino che in Haiti ha salvato tante piccole vite come volontario della Fondazione Francesca Rava all’Ospedale St. Damien, per capire i bisogni più urgenti e come intervenire per portare aiuto tempestivo. In coordinamento con le istituzioni, l’Associazione raccoglie fondi per dare risposta ai bisogni più urgenti: invio di beni di prima necessità nei campi profughi e invio di farmaci agli ospedali pediatrici ucraini.

 

Si segnalano, inoltre, le iniziative di solidarietà di:

  • Gemelli Molise Spa che ha fornito un rilevante quantitativo di farmaci alla missione umanitaria in Ucraina guidata da Padre Antonio D'Orsi. Saranno i bambini i destinatari del carico - due furgoni - pieni di medicinali, cibo e vestiti, la categoria più esposta e fragile in tempo di guerra. (articolo in allegato)
  • Casa di Cura San Michele di Patria Sergio e C. s.a.s. che ha provveduto a donare all'Arcidiocesi di Torino Caritas € 550,00 per l'emergenza Ucraina 2022.

 

Previous Article La Regione Emilia-Romagna recepisce le indicazioni nazionali per l’erogazione di prestazioni in telemedicina e approva le indicazioni regionali
Next Article EMIRATI ARABI UNITI – Una overview sull’organizzazione del Sistema Sanitario

Documents to download

Please login or register to post comments.
Copyright 2023 by Aconet
Back To Top